Paidocosmetica, il mondo dei bambini

///Paidocosmetica, il mondo dei bambini

Paidocosmetica, il mondo dei bambini

Come esporre al sole i più piccoli?

Nel caso dei bambini bisogna attenzionare di più l’utilizzo di prodotti efficaci e sicuri; infatti, essendo di piccole dimensioni, il rapporto superficie corporea e massa è maggiore: ciò vuol dire maggiore assorbimento, inoltre la pelle del bambino è più sottile e i melanociti, le cellule deputate alla produzione della melanina come meccanismo di difesa, non sono del tutto mature.

 

I danni derivati da una cattiva esposizione quali sono?

Abbiamo dei danni a breve termine e quelli a lungo termine:

A breve tempo abbiamo eritemi e vere e proprie ustioni. A lungo tempo abbiamo ispessimento della cute, fotoaging e maggiore predisposizione a tumori cutanei. Una pelle che ha subito delle ustioni, soprattutto da bambini, è maggiormente predisposta a sviluppare tumori cutanei e melanoma che sappiamo è uno dei tumori più aggressivi e meno curabile.

 

Abbiamo qualche rimedio naturale da consigliare in caso di eritemi?

Come prima cosa bisogna accertarsi della gravità della situazione perché in caso di gravi eritemi/ustioni è necessario rivolgersi al medico. Non bisogna mai grattarsi, per non creare delle lesioni cutanee che potrebbero infettarsi, così come non toccare le eventuali bolle.

Bisogna evitare di esporsi al sole nei giorni successivi.

Usare gel di Aloe, decongestionante e rinfrescante. Preparare un infuso di camomilla da far raffreddare e tamponare con degli asciugamani morbidi. Fare un bagno in acqua a temperatura ambiente, con qualche goccia di olio essenziale di calendula.

 

Dott.ssa M. Luisa D’ Antonio – Chimico Farmaceutico e Cosmetologo – Responsabile settore cosmesi di ECOGRUPPO ITALIA

2019-06-03T15:19:24+02:00Maggio 31st, 2019|Cura del corpo|